Discoteche, salta l’incontro tra Silb e il governo. Patuanelli: «Il tavolo dopo la decisione del Tar sul ricorso»

Ieri l’associazione italiana imprese di intrattenimento da ballo e di spettacolo ha deciso di presentare un ricorso immediato al Tar del Lazio per la riapertura immediata delle aziende

Dopo la decisione del governo di chiudere le discoteche su tutto il territorio nazionale non si è fatta attendere la risposta dei gestori. Ieri il Silb-Fipe, l’associazione italiana imprese di intrattenimento da ballo e di spettacolo, ha deciso di presentare un ricorso immediato al Tar del Lazio per la riapertura immediata delle aziende.


E proprio questa iniziativa legale sarebbe all’origine del rinvio del tavolo in videoconferenza, previsto per oggi, tra il Silb e il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli. «Ci siamo riuniti in videoconferenza e il ministro ci ha detto che il tavolo riprenderà dopo che il Tar del Lazio avrà deciso sul nostro ricorso», ha riferito all’Ansa il presidente di Silb-Fipe Maurizio Pasca. All’incontro era presente anche Stefano Bonaccini, in qualità di presidente della Conferenza delle Regioni.

Leggi anche: