Usa 2020, Mike Pence confermato vice: «La salute degli americani prima di tutto». Bagno di folla senza mascherine e distanza – Video

Il vicepresidente Usa raccoglie la conferma per la corsa alla Casa Bianca nel terzo giorno della convention repubblicana

Si chiude con un bagno di folla con poche mascherine l’intervento del vicepresidente Usa Mike Pence, che pochi minuti prima aveva ribadito quanto la salute degli americani resterà al primo posto. Sul palco di Baltimora alla fine dell’intervento di Pence c’erano Donald Trump con la first lady Melania e la second lady Karen. Nessuno indossava la mascherina, così come in pochissimi la avevano tra gli oltre cento spettatori che hanno seguito l’intervento seduti uno vicino all’altro.

Nell’accettare la nomination a vicepresidente nel terzo giorno della convention repubblicana, Pence ha difeso la linea dell’amministrazione di Donald Trump, ribadendo i cardini della politica trumpiana dal America first fino allo slogan law and order.

Pence ha definito l’avversario democratico Joe Biden: «Il cavallo di troia della sinistra radicale», avvertendo gli elettori che «non sarete mai sicuro con uno come Biden». Il vicepresidente Usa non cita mai Jacob Blake, il giovane afroamericano rimasto ferito dalla polizia a Kenosha nel Wisconsin, e rilancia la linea dura contro gli scontri scoppiati nelle ultime ore: «Le violenze devono finire… noi non toglieremo mai i fondi alla polizia».

Leggi anche: