«Uniti si vince»: la Lega usa l’immagine dello spot Ringo. I social attaccano Barilla, che replica: «Mai dato l’autorizzazione»

Il post, apparso sui profili social del partito, accosta i due bambini dello spot alla foto di Salvini che batte il cinque ad un ragazzo di colore

Uniti si vince“: lo slogan è apparso nelle ultime ore sui profili social della Lega insieme all’immagine tratta dallo spot dei celebri biscotti Ringo, prodotti dall’azienda Pavesi e marchio di proprietà del Gruppo Barilla. Un post in cui due immagini vengono messe una accanto all’altra. La prima è quella famosa dei due bambini Ringo che si battono il cinque. La seconda ritrae Matteo Salvini che stringe la mano a un suo sostenitore di colore.

Le reazioni

L’associazione tra l’immagine affettuosa dei due bambini del biscotto Ringo e quella del leader del Carroccio con il suo supporter ha scatenato, e nella maggior parte dei casi, indignato il web. «A quanto sembra dovrò boicottare anche la #Barilla. Comincio da oggi», twitta una utente. «Nell’attesa di una presa di distanza, mi asterrò dal consumare i vostri prodotti», scrive l’utente Lamanina.

La risposta di Barilla

Dopo le numerose richieste all’azienda affinché prendesse posizione nei confronti dell’utilizzo politico del marchio, è arrivata la risposta dell’azienda: «Il Gruppo #Barilla conferma che non ha autorizzato e non autorizza l’utilizzo dei propri marchi» si legge nel post.

Leggi anche: