È nato Alfathon, il primo hackathon di Alfasigma. Tre sfide e 5.000 euro in palio per contribuire alla ricerca

Arriva da una delle realtà farmaceutiche italiane più conosciute al mondo l’opportunità per giovani esperti di informatica di contribuire all’innovazione del settore

Tre sfide per contribuire alla ricerca e all’innovazione farmaceutica. Un premio finale di 5.000 euro a chi presenterà il progetto più convincente. In un momento di grande complessità e stimolo per tutto il mondo della ricerca e dello sviluppo nel campo farmaceutico, arriva la notizia di Alfathon, il primo hackathon digitale indetto da Alfasigma, una tra le realtà italiane più conosciute nell’ambito farmaceutico a livello nazionale e internazionale.


Nell’evento di più giorni organizzato in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio-Emilia insieme all’Università di Bologna, i candidati esperti dei diversi settori dell’informatica saranno chiamati ad impegnare le loro competenze e creatività nella proposta di progetti di ricerca utili e innovativi. 150 il numero massimo di candidati che potranno iscriversi fino al 30 di novembre.

Sviluppatori software, programmatori, grafici, di tutte le età e provenienza, saranno chiamati a sfidarsi su tre àmbiti in particolare. Il primo riguarderà il settore farmaceutico in senso stretto con un interesse alla modalità di diffusione di alcuni principi attivi: la sfida starà nel proporre la migliore piattaforma per il drug delivery destinato ad alcuni farmaci specifici.

Non meno stimolanti gli altri due argomenti scelti dall’Hack Committee, la commissione di super esperti che sarà chiamata a giudicare i lavori: l’elaborazione di software/hardware per la gestione dell’encefalopatia epatica con la proposta di un device semplice e intuitivo che possa migliorare le vite dei pazienti affetti dalla grave degenerazione; e, non ultimo, un piano di agevolazione dedicata alla figura del farmacista, in questo momento sempre più rivolto all’azione di primo consulto e di presidio territoriale per molti cittadini. Alla valutazione dei lavori dal 7 al 14 gennaio, seguirà la premiazione del singolo o dell’intero team che avrà presentato il miglior progetto. Un’occasione per vedere realizzata insieme all’aiuto di Alfasigma un’idea concreta di sostegno a un settore oggi più che mai urgente e necessario.

Leggi anche: