Austria, tre settimane di lockdown estremo per salvare il Natale. Scuole, negozi, traffico: stop a tutto

Il Paese è attualmente maglia nera a livello mondiale per quanto riguarda la velocità di diffusione del Coronavirus. Kurz: «Non incontrate nessuno, ogni incontro è uno di troppo»

Coprifuoco h24, asili, scuole e negozi chiusi. Martedì prossimo in Austria torna il lockdown totale, fino al 6 dicembre. L’ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz. Nonostante due settimane di lockdown morbido, sostanzialmente un coprifuoco notturno, l’Austria è attualmente la maglia nera a livello mondiale per quanto riguarda la velocità di diffusione del Coronavirus, con 831 nuovi casi su un milione di abitanti negli ultimi 7 giorni.


«Non incontrate nessuno, ogni incontro è uno di troppo», è l’appello lanciato dal cancelliere Kurz agli austriaci. Persone che vivono da sole possono indicare una ‘persona di contatto’. «Nessuno di noi vuole un nuovo lockdown, ma è l’unico mezzo che funziona, come abbiamo visto in primavera», ha proseguito. «Vogliamo salvare il Natale. Più rigido sarà il lockdown, meglio funzionerà e prima potremo tornare a vita al meno in parte normale», ha concluso il cancelliere.

Leggi anche: