Un incontro segreto tra Israele e Arabia Saudita (con la mediazione di Pompeo)? Dopo la notizia, la smentita

di AlzilD

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu insieme al direttore del Mossad Yossi Cohen avrebbe incontrato per la prima volta il principe saudita Mohamed Bin Salman. Riad però smentisce: «nessun israeliano presente all’incontro»

Un incontro storico si sarebbe svolto ieri, 22 novembre, tra il premier israeliano Benjamin Netanyahu e il direttore del Mossad, i servizi segreti israeliani, Yossi Cohen con il principe saudita Mohamed Bin Salman. Secondo il quotidiano israeliano Hareetz e il Washington Post, all’incontro segreto ha partecipato anche il Segretario di Stato Mike Pompeo. Fonti israeliane riferiscono che la riunione si è svolta a Neom, città saudita sul Mar Rosso poco distante dal confine con l’Egitto.


Netanyahu e Cohen avrebbero raggiunto la città saudita a bordo di un volo privato, tracciato dai siti che rilevano il traffico aereo. Il velivolo è rimasto a terra per due ore, rientrando poi in Israele poco dopo mezzanotte. Secondo Haaretz, si tratterebbe dello stesso aereo usato da Netanyahu per le visite in Russia da Vladimir Putin, nonché lo stesso scelto per raggiungere Washington per firmare gli Accordi di Abramo.

Israele e Arabia Saudita, da sempre il più fiero sostenitore della causa palestinese, non hanno relazioni diplomatiche: i rappresentanti dei due Paesi non si sono mai incontrati nella storia recente. Eppure negli ultimi mesi l’apertura degli Emirati Arabi nei confronti di Israele – terzo Paese arabo a riconoscere l’esistenza dello Stato dopo Egitto e Giordania – ha indotto la comunità internazionale a considerare possibile una svolta saudita nelle relazioni diplomatiche tra i due acerrimi nemici.

La smentita del ministro degli Esteri saudita

In mattinata un consulente del premier Netanyahu aveva diffuso su Twitter un messaggio – «Gantz gioca a fare politica mentre il premier fa la pace» – che sembrava confermare l’incontro, ma il governo israeliano non ha né smentito né confermato la notizia, preferendo non commentare. Nel frattempo però è arrivata la smentita da Riad tramite il ministro degli Esteri saudita, il principe Faisal bin Farhan. «Ho ricevuto e mi sono accomiatato dal segretario di Stato Pompeo all’aeroporto di Neom. Ho presenziato al suo incontro con il principe della Corona e non era presente alcun israeliano», ha dichiarato il ministro in un’intervista alla televisione Al Arabiya.

Leggi anche: