Verso il nuovo governo alla Casa Bianca, Biden sceglie il diplomatico Anthony Blinken come nuovo segretario di Stato

di Giada Giorgi

La nomina è prevista per domani ma il New York Times ha anticipato il nome del 58enne, ex consigliere alla sicurezza di Biden quando era vicepresidente Usa

L’ufficializzazione è attesa per domani 24 novembre, ma il nome anticipato dal New York Times per il ruolo del prossimo segretario di Stato americano scelto da Joe Biden, è quello del 58enne Antony Blinken. Consigliere alla sicurezza nazionale di Biden quando era vicepresidente, Blinken era stato nominato vice segretario di Stato con Barack Obama e da domani gestirà la politica estera degli Stati Uniti al fianco del neo eletto presidente.



Collaborazione di lunga data

Un rapporto di lunga data quello che lega Blinken a Joe Biden. Il futuro segretario di Stato è a fianco del neo presidente dal 2000, quando Biden era ancora senatore, dirigendo il suo staff alla commissione per gli affari esteri. Nato a New York, figlio di un diplomatico, Blinken ha studiato ad Harvard e alla Columbia Law School. Entrato a 31 anni nel Dipartimento di Stato dell’amministrazione Clinton nel 1993, ha lavorato nel desk degli Affari europei. Poi l’incontro con il senatore Biden, diventandone il primo consigliere. Negli ultimi mesi braccio destro per la campagna del candidato democratico alle presidenziali, da domani affiancherà Biden in una delle parti più fondanti della sua amministrazione e cioè la politica estera.

Altre due nomine

Domani sarà la volta anche di altre due importanti nomine da parte di Joe Biden. La prima è quella del consigliere alla sicurezza, per il cui ruolo spunta, fra tutti, il nome di Jake Sullivan, citato dall’agenzia Bloomberg come il prescelto. Seconda carica da affidare sarà quella di ambasciatore americano all’Onu. Per la Cnn Linda Thomas-Greenfield sarebbe il nome più quotato per l’investitura di domani.

Leggi anche: