Dr Dre ricoverato per sospetto aneurisma cerebrale. E sui social tranquillizza i fan: «Sto bene»

di Maria Pia Mazza

Il rapper e produttore hip-hop assicura: «Uscirò presto dall’ospedale e tornerò a casa»

Il rapper e produttore hip-hop Dr. Dre è stato ricoverato in ospedale il 4 gennaio scorso per un sospetto aneurisma cerebrale. Dre, 55 anni, nome d’arte di Andre Romelle Young, è ricoverato in terapia intensiva al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles. Secondo quanto riferito da fonti vicine all’artista le sue condizioni sarebbero «stabili», e il produttore sarebbe «lucido». Tuttavia, al fine di accertare cosa abbia causato l’aneurisma, resta tuttora ricoverato nell’unita di terapia intensiva dell’ospedale Cedars-Sinai.


Dopo l’improvviso ricovero, Dr. Dre ha pubblicato sul proprio account Instagram un messaggio di ringraziamento rivolto a tutta la sua famiglia, agli amici e ai fan preoccupati per le sue condizioni di salute. «Sto bene e sto ricevendo cure eccellenti – assicura il rapper -. Uscirò presto dall’ospedale e tornerò a casa. Un grande ringraziamento a tutti gli operatori medici del Cedars. One love!». 


Leggi anche: