Coronavirus, a Pechino test di massa per 2 milioni di persone: code senza fine sul viale Wangfujing – Il video

Nel distretto di Dongcheng, le autorità hanno deciso di controllare tutti i residenti. Anche in vista del Capodanno cinese

Test di massa anti-Coronavirus a Pechino per 2 milioni di persone. Nel distretto di Dongcheng, dove si trova la Città Proibita, le autorità hanno deciso di controllare tutti i residenti, che sono circa 800 mila, nel giro di 48 ore. Il vicino distretto di Xicheng, che conta più di 1 milione di abitanti, si è organizzato per completare un piano simile nello stesso periodo di tempo, entro sabato 23 gennaio, per limitare il rischio di nuovi casi d’infezione “importati” dall’estero. Il 12 febbraio, inoltre, ricorre il Capodanno cinese ed è previsto che milioni di persone si metteranno in viaggio per raggiungere le famiglie o località di vacanza.


Sui social network diversi video mostrano le code senza fine sul viale Wangfujing, con migliaia di persone in attesa di essere testate. Pechino ha finora controllato gli 1,7 milioni di residenti del distretto di Daxing e gli 1,2 milioni di quello di Shunyi, rispettivamente a Sud e a Nord-Est della Capitale, entrambi vicini agli aeroporti. Il 21 gennaio sono stati registrati tre nuovi casi di Covid-19 a trasmissione domestica, tutti nel quartiere residenziale di Ronghui, a Daxing. La Commissione sanitaria municipale ha inoltre rilevato un ulteriore caso asintomatico e due contagi importati.

Video: Twitter / @globaltimesnews

Leggi anche: