«Se le volete magre, a San Valentino lasciate stare i cioccolatini»: la pubblicità del fioraio su Facebook che fa arrabbiare il web

Il post comparso sul profilo Facebook del commerciante è stato inondato di commenti nel giro di 24 ore. La foto cancellata è stata sostituita con le scuse: «Amiamo le donne e i cioccolatini»

«Se le volete magre, a San Valentino lasciate stare i cioccolatini», questo lo slogan scelto per la campagna pubblicitaria di San Valentino da un fioraio di Frosinone. Lo scopo forse era quello di vendere più mazzi di rose ma per ora il commerciante ha ottenuto solo una valanga di proteste sui social. Nel giro di 24 ore la foto postata sul profilo Facebook ha ricevuto centinaia di commenti. Il sentimento comune è stato quello dell’indignazione anche se non sono mancati messaggi di difesa. «Mi sembra un’esagerazione, voleva solo scherzare» hanno scritto alcuni utenti in risposta alle decine di accuse di discriminazione e sessismo. Anche la nota modella curvy italiana Elisa D’Ospina è intervenuta rispondendo con un post alla pubblicità di San Valentino: «Siccome voglio essere felice e non magra, inondatemi di cioccolatini (che i fiori poi appassiscono subito)».


A seguito delle polemiche il fioraio si è preoccupato di eliminare il post pubblicitario sostituendolo con uno di scuse. «Amiamo le donne, le curve e amiamo anche i cioccolatini» si legge nella scritta a sfondo rosa, «ci spiace essere stati completamente fraintesi e ci scusiamo se involontariamente abbiamo colpito la sensibilità di qualcuno. Accettiamo le critiche costruttive, ma se volete ‘fare la guerra’ a tutti i costi, almeno mettete dei fiori nei vostri cannoni».

Leggi anche: