SCIENZE MarteNasaSpazioUSAVideo

Obiettivo Marte, la Nasa ci riprova: ecco come dovrà atterrare la sonda Perseverance – Il video

La ricostruzione video rilasciata a poche ore dal tentativo di ammartaggio del robot su un antico delta di un fiume

Dallo scorso luglio quando fu lanciato è trascorso il tempo utile ad attraversare 56 milioni di chilometri, quelli che separano la Terra da Marte. Stasera, dopo l’orbita effettuata dalla sonda araba Speranza e dal tentativo di ammartaggio cinese il prossimo maggio con Tianwen, a partire dalle 21:55, ora italiana, la sonda americana Perseverance tenterà di atterrare su Marte. In sette minuti, la navicella della Nasa dovrà passare da 20 mila chilometri orari a zero, raggiungendo i 1.300 gradi. Arrivata a 130 chilometri di altitudine, quindi, il rover, un robot utilizzato per missioni spaziali e la raccolta di frammenti, si staccherà dalla sonda per atterrare in un punto strategico per la ricerca di vita sul Pianeta Rosso, il cratere Jezero, dove c’è il delta di un antico fiume. Lo scopo è riportare campioni marziani sulla Terra per studiarli.


NASA | Il cratere Jezero, luogo dove un tempo scorreva un grande fiume. 

La manovra ha una statistica di successo del 40 per cento, ma è delicata: è già costata in passato il fallimento di alcune missioni, come quella dell’europeo Schiaparelli nel 2016. Una volta aperto il paracadute di 21 metri di diametro, Perseverance calerà sul suolo a 300 chilometri orari e in circa 20 secondi abbandonerà lo scudo termico per atterrare sulla terra rossa. Una volta atterrata, Perseverance attiverà una tecnologia, la Terrai Relative Navigation, un software utile a confrontare le immagine che la macchina di ritroverà davanti con quelle in memoria. Il passaggio sarà utile per permettere i movimenti. I primi 30 soli marziani, equivalenti a circa 23 ore terrestri, verranno spese dalla Perseverance a impostare e controllare a motore e strumenti. Nel frattempo un piccolo elicottero, Ingenuity, effettuerà qualche volo di prova.

REUTERS | La discesa del Rover sul suolo marziano.

Video: Twitter/Nasa

Leggi anche: