Il premier Draghi ha scelto Valentina Vezzali per lo Sport: la campionessa di scherma sarà sottosegretaria

L’incarico alla schermitrice dovrebbe essere formalizzato domani, 12 marzo, durante il Consiglio dei Ministri

Il suo nome sembrava mettere d’accordo tutti. Anche l’ex ministro dello Sport, il penstastellato Vincenzo Spadafora, pubblicamente aveva apprezzato la sua figura. Ora è arrivata l’ufficialità: Valentina Vezzali è la donna scelta dal premier Mario Draghi per il ruolo di sottosegretaria allo Sport. «È una grandissima campionessa», aveva detto di lei Spadafora questa mattina a L’aria che tira su La 7. Ma poi si era anche affrettato a mostrare cautela e aveva aggiunto: «Se dovesse essere lei la persona scelta… vedremo se poi sarà in grado di gestire la delega allo sport».


Nel frattempo la nomina per Vezzali è arrivata davvero e la sua missione anche: rilanciare lo sport italiano dopo un anno di stallo in cui il Coronavirus ha per la gran parte del tempo avuto la meglio sulla volontà di ripartire. Da dove si riparte? Dal far convergere gli intenti del Coni, del ministero dello Sport e di quello della Salute. Più facile a dirsi che a farsi, come dimostrato nel corso delle prime due ondate di Covid.

La decisione del presidente Draghi, che finora aveva conservato per sé la delega allo Sport, sarà formalizzata domani, venerdì 12 marzo, in Consiglio dei ministri. Vezzali è una tra le più grandi schermitrici di sempre: sei ori olimpici, 16 mondiali, 13 europei e portabandiera ai giochi olimpici di Londra del 2012. La sua figura sembra essere perfettamente in linea con le altre scelte del premier.

Prima di tutto perché Vezzali, pur essendo stata una deputata di stampo politico (con Scelta civica), è per lo più una “tecnica” che si è a lungo impegnata nel portare lo sport e l’educazione motoria nelle scuole. In secondo luogo perché è molto stimata dall’ex capo della polizia Franco Gabrielli, al quale Draghi ha affidato la delega ai Servizi segreti. E l’ambiente di Vezzali è proprio quello della polizia: qui cura il settore giovanile della scherma delle Fiamme oro.

Leggi anche: