Pd, prende forma la squadra di Letta: il segretario sceglie Irene Tinagli e Giuseppe Provenzano come suoi vice

L’ex ministro per il Sud e l’eurodeputata, a tre giorni dall’assembla nazionale al Nazareno, sono stati scelti da Letta per aiutarlo a riformare il partito

Un uomo e una donna, in linea con un’inevitabile attenzione alla parità di genere: Enrico Letta, segretario del Partito democratico da domenica 14 marzo, ha scelto l’economista ed eurodeputata Irene Tinagli e il ministro per il Sud del governo Conte II, Giuseppe Provenzano, come vicesegretari del Nazareno. Le loro nomine, nei prossimi giorni, dovranno essere sottoposte al voto dell’assemblea nazionale del partito. L’annuncio, arrivato via Twitter, ricalca due dei temi principali sollevati da Letta nel suo discorso di candidatura alla guida del Pd: centralità di giovani e donne. Tinagli e Provenzano sono l’espressione della rinnovata attenzione a una nuova classe dirigente. «Lo stesso fatto che sia qui io e non una segretaria donna dimostra che esiste un problema sulla parità di genere – aveva detto Letta -. Metterò al centro il tema delle donne: è assurdo che sia un problema».


Al tweet del segretario ha fatto seguito una nota ufficiale: «Il segretario nazionale del Partito democratico, Enrico Letta – si legge -, ha nominato Irene Tinagli e Giuseppe Provenzano vicesegretari del partito. Le nomine verranno sottoposte all’approvazione della prossima assemblea nazionale. Ai sensi dell’art. 9 dello statuto – del partito -, Irene Tinagli svolgerà le funzioni di vicaria».

Leggi anche: