Coronavirus, 551 decessi nelle ultime 24 ore e 317 nuovi ingressi in terapia intensiva

I ricoverati con sintomi sono 28.428 (ieri 28.049). Mentre il tasso di positività cala al 5,6% con circa il doppio dei tamponi

Il bollettino del 23 marzo

Dopo il consueto calo del lunedì, i contagi da Coronavirus in Italia tornano a crescere. Secondo il bollettino della Protezione civile e del ministero della Salute i casi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 18.765, contro i 13.846 di ieri. Sono invece 551 le nuove vittime, ieri erano state 386, per un totale di 105.879 decessi dall’inizio della pandemia.


La situazione negli ospedali

Torna a salire anche il bilancio delle persone ricoverate con sintomi: 28.428, ieri erano 28.049, con un saldo di +379. Nelle unità di terapia intensiva si trovano invece 3.546 persone, a fronte di 317 nuovi ingressi giornalieri, ieri erano stati 227. Le persone in isolamento domiciliare sono invece 528.680. Mentre i guariti sono in totale 2.753.038.

Tamponi e tasso di positività

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 335.189 tamponi, ieri 169.196. Un dato che porta il tasso di positività al 5,6%, ieri era dell’8,18% (-2,6%). Rispetto alla settimana scorsa, ovvero confrontando i dati odierni con quelli di martedì 16 marzo, il tasso di positività è quasi identico (+0,1 punti percentuali), ma diminuiscono i nuovi contagiati in valore assoluto (-1.604).

Coronavirus, il bollettino di oggi 23 marzo 2021

Ieri e oggi

Indice di gravità

Ultimi 10 giorni

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Grafiche a cura di Vincenzo Monaco

Leggi anche: