Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Germania, la Corte Costituzionale ha bloccato la ratifica del Recovery Fund

Il capo dello Stato dovrà attendere la pronuncia degli alti togati prima di firmare la legge, già approvata dal Parlamento

La Corte Suprema della Germania ha sospeso oggi, 26 marzo, la ratifica del Recovery Fund, dopo che il Parlamento lo aveva approvato in via definitiva. Allo stop è seguita la richiesta, sempre da parte della Corte Costituzionale, affinché il presidente della Repubblica non firmi per ora la legge approvata giovedì scorso dal Bundestag e venerdì dal Bundesrat – rispettivamente il parlamento federale tedesco e il Consiglio federale. Alla base della disputa c’è un procedimento in via d’urgenza presentato dall’economista anti-euro Bernd Lucke, fondatore di AfD – Alternative für Deutschland (Alternativa per la Germania, ndr) -, partito di ultradestra dal quale è poi fuoriuscito. Il capo dello Stato dovrà quindi attendere la pronuncia degli alti togati.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: