Usa, sparatoria in South Carolina: uccise 5 persone tra cui 2 bambini. Fermato il presunto killer

Un noto medico, sua moglie e i nipoti, di 5 e 9 anni, sono stati assassinati insieme a un 38enne nella contea di York

Una strage costata la vita a cinque persone della stessa famiglia, tra cui due bambini. Questo il bilancio di una sparatoria negli Stati Uniti, avvenuta nella notte tra il 7 e l’8 aprile a Rock Hill, località della contea di York, in South Carolina. Le vittime sono un importante medico del posto, il dottor Robert Lesslie, 70 anni, sua moglie, Barbara Lesslie, 69, e i nipoti Adah e Noah di 9 e 5 anni. La quinta vittima, James Lewis, 38 anni, è stato trovato ucciso a colpi d’arma da fuoco all’esterno dell’edificio dove si è consumata la tragedia. Una sesta persona è attualmente ricoverata in ospedale per «gravi ferite da arma», come riferito dal portavoce dello sceriffo della contea di York, Tren Faris.


Dai dettagli emersi tramite il portavoce, la chiamata di intervento sul luogo del delitto è stata registrata alle 16:45 locali. La ricerca del sospetto, arrestato dalle autorità, è durata ore. Il presunto killer è stato trovato in un’abitazione poco distante da quella dei Lesslie. «Abbiamo trovato la persona che crediamo sia responsabile e siamo con lui in questo momento, questo è tutto quello che posso dire sul sospetto», ha dichiarato Faris, che ha sottolineato il rapporto con il dottor Lesslie. «Era il mio medico, una di quelle persone che conoscono tutti. È stato fondatore del Riverview Medical center di Rock Hill e da anni era un punto di riferimento».

Leggi anche: