Riaperture, ristoratori e ambulanti bloccano il traffico dell’Autostrada del Sole: «Libertà contro la dittatura»

Due tra le categorie più colpite dalle misure anti-Covid del governo tornano a bloccare il traffico in due tratti dell’A1 per manifestare le loro difficoltà economiche con le attività paralizzate

Nuova protesta dei ristoratori. Alcune decine di manifestanti della categoria – sotto la sigla “Tutela nazionale imprese” – si sono organizzate per bloccare il traffico sulla carreggiata dell’austostrada A1 all’altezza di Orte, in direzione nord. Dopo le proteste viste ieri nella Capitale, i ristoratori continuano a chiedere la «riapertura delle attività» contro le restrizioni e le chiusure previste dalle misure anti-Covid. Alcuni di loro camminano tra le auto ferme in coda per via del sit-in improvvisato. «Libertà contro la dittatura», è uno degli slogan scanditi sul tratto di autostrada.


La protesta dei venditori ambulanti

A distanza di una settimana dalla protesta che aveva paralizzato l’autostrada A1 tra Caserta e Napoli, anche i venditori ambulanti – della sigla sindacala Ana-Ugl – tornano a manifestare sull’Autostrada del Sole per chiedere regole precise in caso di una nuova impennata dei contagi da Coronavirus e di un conseguente ritorno in zona rossa. Il corteo di furgoni e camioncini è partito da Caserta Sud ed è risalito verso nord, per proseguire verso l’uscita di Santa Maria Capua Vetere. Altri venditori sono partiti da Napoli e Salerno, procedendo a velocità ridotta in segno di protesta.

La manifestazione si è conclusa nel pomeriggio, tra le richieste dei lavoratori del settore che hanno invocato anche il ritorno dell’ex-presidente del Consiglio Giuseppe Conte a suon di slogan «Ridateci Conte». «Dopo una settimana non è cambiato ancora nulla», afferma Peppe Magliocca, presidente dell’Ana-Ugl di Caserta, tra i promotori della mobilitazione. «La prossima settimana ci saranno le riaperture, visto che la Campania dovrebbe diventare zona arancione, ma chiediamo che venga modificato l’articolo del decreto legge che impone, in zona rossa, la chiusura di fiere e mercati».

Video: YouTube/LocalTeam

Leggi anche: