Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sicilia, parte la missione isole covid free. Musumeci: «Figliuolo ci comprenda»

Dopo il caso Procida, si apre il caso delle isole minori siciliane. E intanto oltre 250 mila dosi di AstraZeneca sono ferme nei frigoriferi regionali

«Dobbiamo correre, altrimenti non ce ne usciremo più da questo tunnel». La Sicilia avvia la campagna vaccinale di massa nelle isole minori: tutti i cittadini over 18 riceveranno una dose di vaccino contro il Coronavirus a partire da questo weekend. Si inizierà con Lampedusa e Linosa, e poi da lunedì si continuerà nel resto delle isole. In realtà non sarebbe un’operazione possibile stando alle indicazioni del commissario all’emergenza Coronavirus Francesco Paolo Figliuolo, che ha dato indicazione di procedere con i vaccini sui vari territori per fasce di età. La Regione ha comunicato la scelta al commissario stamattina, e si attende una risposta.


«Spero che il generale Figliuolo voglia comprendere che da parte nostra non c’è alcuna volontà di essere disobbedienti – ha detto a tal proposito il presidente della Regione Nello Musumeci – ma avvertiamo tutti il peso della responsabilità della specifica condizione epidemiologica dell’isola ma anche di carattere sociale. Tutto quello che accadrà verrà spiegato, nessuno fa fughe in avanti. Mi pare che a Procida siano stati vaccinati i cittadini». Al commissario Figliuolo «avevamo inviato due lettere con le nostre richieste e poi ci sono anche gli sms», ha aggiunto Musumeci.


Le 250 mila dosi nei frigoriferi

Mentre si parla di accelerare, parrebbe però che in Sicilia ci siano 250 mila dosi di AstraZeneca chiusi nei frigoriferi e al momento inutilizzate. A fornire il dato aggiornato è stato lo stesso dirigente generale del Dipartimento per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico (Dasoe), Mario La Rocca, che ha parlato in conferenza stampa nella Presidenza della Regione. «Verso AstraZeneca – ha spiegato – c’è stata e c’è euna comprensibile ma ingiustificata psicosi, a fronte di 5-6 decessi la cui connessione con il vaccino comunque è stata esclusa».

Immagine di copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Leggi anche: