Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO CinaMarteSpazioVideo

Anche la Cina atterra su Marte: il rover Zhurong è arrivato sul Pianeta Rosso – Il video

Pechino diventa così la terza Nazione, dopo Russia e Stati Uniti, a realizzare un’impresa simile

Nella notte italiana il rover cinese Zhurong è atterrato in sicurezza sulle dune di Utopia Planitia di Marte. Pechino ha cosi completato con successo le operazioni per la prima esplorazione interplanetaria. Dopo tre mesi di preparativi in orbita la sonda è sopravvissuta ai cosiddetti «sette minuti di e» o «nove minuti di ignoto», in cui non è possibile ricevere dalla Terra i segnali in diretta a causa del naturale ritardo delle comunicazioni. Il rover ha toccato la superficie poco dopo le 7 locali (l’1 in Italia).


È stata la China National Space Administration (CNSA), l’agenzia spaziale cinese, a confermare la riuscita dell’operazione. Il rover, alimentato a energia solare e del peso di 240 chilogrammi, ha sei carichi utili scientifici – tra un paio di telecamere di navigazione e un’altra multispettrale, un rilevatore di ioni, un radar penetrante, un magnetometro e una stazione climatica – allo scopo di studiare la topografia, la geologia, la struttura del suolo, i minerali, i tipi di roccia e l’atmosfera nell’area.


La sonda Tianwen-1 ha permesso alla Cina di diventare la terza nazione ad aver realizzato un’impresa del genere, dopo Russia e Stati Uniti: l’approdo su Marte è avvenuto il 295/mo giorno del suo viaggio dopo il lancio tramite un razzo Long March-5 dalla base di Wenchang nella provincia di Hainan, avvenuto il 23 luglio 2020. Il presidente cinese Xi Jinping si è complimentato per la riuscita dell’atterraggio. In un messaggio, ha riferito il Quotidiano del Popolo, il presidente «ha espresso le sue calorose congratulazioni e i sinceri saluti a tutti coloro che hanno partecipato alla missione di esplorazione su Marte, Tianwen-1».

Credits video: CCTV

Leggi anche: