Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La voce sui social di 3 adolescenti ricoverati in rianimazione dopo il vaccino al Meyer di Firenze: la smentita dell’ospedale

Secondo il racconto, il 9 giugno mattina sarebbero stati ricoverati in rianimazione 3 adolescenti nell’ospedale fiorentino, ma a quest’ultimo non risultano

Il 9 giugno 2021 l’utente @BottaOfficial pubblica un tweet nel quale sollecita alcune testate giornalistiche italiane di indagare e “notificare” ai cittadini la presunta notizia di «tre adolescenti ricoverati in gravi condizioni in rianimazione (da poco vaccinati) al Meyer di Firenze». Open Fact-checking ha fatto richiesta all’Azienda ospedaliero-universitaria Meyer affinché venisse fatta luce su questa vicenda, ottenendo risposta.

In risposta alla Pec inviata all’amministrazione dell’ospedale fiorentino, ci risponde l’ufficio stampa con la seguente dichiarazione: «Si tratta di una notizia falsa, già segnalata alla polizia postale». Nel frattempo, il tweet dell’utente @BottaOfficial non è l’unico intervento social riguardo la fantomatica vicenda dei tre adolescenti, come possiamo notare da un post Facebook dello stesso giorno con oltre 800 condivisioni.

La genesi della “segnalazione”

Ecco il post Facebook di Carlo Botta pubblicato il 9 giugno 2021 con successive modifiche:

ATTENZIONE ATTENZIONE

(Ps leggete in testo aggiunto in fondo al post grazie)

ci giungono notizie da addetti interni al Meyer di Firenze che con disperazione e sconforto ci fanno presente di tre bimbi/adolescenti (alle 11:50 di stamani) ricoverati in rianimazione in stato grave per cause (sembra) post vaccino. Il loro sgomento nasce da due fattori, il primo è che potrebbe essere ritenuto assurdo o comunque sconveniente esporre a rischio sperimentazione e a relative reazioni avverse una categoria (bimbi e adolescenti) che, stando ai dati ufficiali, evince rischio letalità Covid ZERO (ripeto zero).

L’altra è che si fa di tutto per insabbiare questa e simili tragedie in un momento in cui manca una seria e trasparente informazione su un tema così fondamentale. Stiamo andando verso una deriva epocale.

Ho allertato personalmente stamani chi si occupa di stampa e informazione e di cui nutro stima; aspetto insieme a voi che state leggendo questo post gli esiti di questa gravissima e sconvolgente segnalazione.

ATTENZIONE TESTO AGGIUNTO IN VIRTU’ DEL CLAMORE SUSCITATO

Preciso innanzitutto che tutti i disturbatori e agli acefali che lasciano commenti offensivi li sto segnando per relative e legittime querele. Chi, non sapendo, scrive “notizia FALSA” o sciocchezze simili viene bloccato e rimosso.

CHIARISCO UNA VOLTA PER TUTTE

Medici (ripeto medici non infermieri) del Meyer hanno segnalato questi eventi (messaggi audio a disposizione di eventuali magistrati), mi sono limitato a fare una segnalazione per la quale chiedo RISCONTO (o smentita ufficiale) attraverso i media. Intanto aspettiamo, poi agiremo.

Pertanto ai deficienti disturbatori che leggo dico:

E’ UNA SEGNALAZIONE alla quale si richiedono notizie!!

NON E’ UNA NOTIZIA alla quale far seguire segnalazioni! Ci arrivate a capirne la differenza?

PS Intanto a Genova siamo alla seconda 18enne in stato disperato, mentre a Napoli muore dopo il miracoloso siero il figlio di un magistrato. Notizie su ogni giornale ormai. Mi fate pena.

Il post era stato più volte modificato, ecco la prima versione:

ATTENZIONE ATTENZIONE

ci giungono notizie da addetti interni al Meyer di Firenze che con disperazione e sconforto ci fanno presente di tre bimbi/adolescenti (alle 11:50 di stamani) ricoverati in rianimazione in stato grave per cause (sembra) post vaccino. Il loro sgomento nasce da due fattori, il primo è che potrebbe essere ritenuto assurdo o comunque sconveniente esporre a rischio sperimentazione e a relative reazioni avverse una categoria (bimbi e adolescenti) che, stando ai dati ufficiali, evince rischio letalità Covid ZERO (ripeto zero).

L’altra è che si fa di tutto per insabbiare questa è simili tragedie in un momento in cui manca una seria e trasparente informazione su un tema così fondamentale. Stiamo andando verso una deriva epocale.

Ho allertato personalmente stamani chi si occupa di stampa e informazione e di cui nutro stima; aspetto insieme a voi che state leggendo questo post gli esiti di questa gravissima e sconvolgente segnalazione.

Nel frattempo la prima versione del post di Carlo Botta è stata ripresa e rilanciata, come possiamo vedere dall’intervento di Antonio nel gruppo Facebook Osservatorio Morti Precoci.

La risposta ottenuta da Open Fact-checking dall’Ufficio stampa dell’Ospedale Meyer conferma le risposte ottenute da altri utenti come Mariella: «Gentile Mariella ***********, si tratta di una notizia falsa già segnalata alla Polizia Postale».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: