Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

AstraZeneca, la frecciata dell’Ema su Twitter: «Regna la disinformazione. Il vaccino resta autorizzato per tutte le fasce d’età»

Il tweet arriva dopo giorni di discussioni in Italia, montate a seguito della morte della 18enne Camilla e sfociate nella decisione di limitare l’uso del farmaco agli over 60

Dopo giorni di rinnovate preoccupazioni per AstraZeneca, l’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha battuto un tweet polemico in merito alla «disinformazione» creatasi intorno alla sicurezza del vaccino anti Covid-19 di Oxford. Il riferimento esplicito non c’è, ma il tweet dell’Ema arriva due giorni dopo la decisione presa dal Ministero della Salute italiana, che, su indicazione del Comitato tecnico scientifico, ha deciso l’11 giugno di autorizzare il vaccino Vaxevria solo agli over 60. «La disinformazione sta correndo oggi», ha scritto l’Ema. «Questa è la situazione: il rapporto rischi/benefici di AstraZeneca è positivo e rimane autorizzato per tutta la popolazione». La decisione di Roberto Speranza è stata presa a seguito della morte di Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni deceduta a Genova per complicazioni legate a due trombi. La giovane aveva ricevuto la prima dose di AstraZeneca 15 giorni prima durante un open day della regione: non è chiaro se ci siano o mento relazioni con il vaccino di AstraZeneca.


Immagine di copertina: EPA/ADI WEDA


Continua a leggere su Open

Leggi anche: