La Juventus giocherà la prossima Champions League: la conferma in una lettera inviata dalla Uefa al club

Lo scorso 9 giugno era stata sospeso il procedimento disciplinare nei confronti delle squadre ribelli della Superlega

La Juventus giocherà la prossima Champions League. L’ufficialità è arrivata con una lettera inviata dalla Uefa al club, e per conoscenza alla Federcalcio, e datata 14 giugno, secondo quanto ha appreso l’agenzia Ansa da fonti vicini alla società bianconera. La Juventus era finita nel mirino della Uefa a causa della disputa sulla Super League: in particolare, i bianconeri sono uno dei club fondatori che, insieme a Real Madrid e Barcellona, hanno deciso di non fare passi indietro sulla adesione al progetto tanto inviso alla Uefa. L’ammissione di Juve, Real e Barcellona alla prossima Champions League è un atto dovuto dopo che, il 9 giugno, è arrivata la notizia della sospensione del procedimento disciplinare da parte della Uefa nei confronti dei tre club ribelli. La Corte del Lussemburgo dovrà esprimersi ora in merito all’istanza del tribunale di Madrid, e solo in seguito la Uefa saprà se potrà procedere con le sanzioni o meno. L’11 giugno, il presidente dell’Uefa, Aleksander Ceferin, aveva commentato: «Voglio soltanto dire che la giustizia è lenta, ma arriva sempre. Non sono entrato nello specifico delle competenze della nostra Commissione disciplinare, ma l’input è quello di risolvere la questione con i tribunali. Per come la vedo io non è uno stop definitivo: prima chiariamo le faccende legali e poi andiamo avanti».


Leggi anche: