Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Addio, compagno affettuoso». Joe Biden piange il suo pastore tedesco Champ: insieme per 13 anni

L’addio del presidente americano sui social con un lungo ricordo commovente degli anni passati insieme al suo Champ

Se n’è andato, dopo 13 anni, il «compagno affettuoso» di Joe Biden: si tratta di Champ, il più vecchio dei suoi due pastori tedeschi. «Mi mancherà», ha scritto il presidente degli Stati Uniti su Twitter, postando una nota comune con la first lady in cui ricorda i bei momenti passati con lui da tutta la famiglia. «I nostri cuori sono pesanti oggi mentre vi facciamo sapere che il nostro amato pastore tedesco, Champ, è morto in pace a casa. È stato il nostro amato e costante compagno negli ultimi 13 anni ed era adorato dall’intera famiglia Biden», si legge nel testo. «Anche mentre le forze di Champ svanivano negli ultimi mesi, quando entravamo in una stanza si tirava su immediatamente, scodinzolava e strofinava il muso su di noi per una grattata d’orecchio o di pancia», prosegue. La coppia presidenziale ricorda l’attaccamento dell’animale alla loro famiglia, spiegando che «ovunque fossimo lui voleva esserci, e tutto era istantaneamente meglio quando era vicino a noi. Non amava niente di più che rannicchiarsi ai nostri piedi di fronte al caminetto alla fine di una giornata, unirsi a noi come presenza confortante negli incontri o prendere il sole nei giardini della Casa Bianca».


Memorabili, poi, i tempi in cui, ancora cucciolo, Champ si divertiva a «inseguire la palline da golf sul prato di fronte al Naval Observatory (la residenza del vice presidente, ndr) o correre per prendere i nostri nipoti mentre scorrazzavano sul retro di casa in Delaware», rievocano Biden e la moglie. «Nei nostri momenti più gioiosi e nei giorni più dolorosi era con noi, sensibile a ogni nostra emozione e sentimento taciuti, amiamo il nostro dolce, bravo ragazzo e ci mancherà sempre», concludono. Nei mesi scorsi Mayor, il più giovane e “turbolento” dei cani della coppia presidenziale, aveva morso un agente del Secret Service ed era stato allontanato per seguire un corso che lo addestrasse ad adattarsi al nuovo ambiente. A breve, farà il suo ingresso alla Casa Bianca anche un gatto.


Leggi anche: