Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Jeff Bezos punta tutto sulla fusione nucleare: pronto il suo progetto per produrre energia pulita

Se la cosa andasse in porto, l’energia si otterrebbe non dalla scissione degli atomi ma dalla fusione delle particelle

Dopo l’annuncio di un imminente viaggio nello spazio, Jeff Bezos si butta nel campo dell’energia nucleare. In realtà non è nuovo del settore: il re di Amazon opera nell’ambiente da circa 10 anni, da quando cioè ha investito capitali in General Fusion. L’azienda canadese ha proposto un progetto per ottenere energia pulita e senza rischi dal processo di fusione nucleare. Il tutto prenderà vita grazie a una minicentrale dimostrativa (delle dimensioni pari al 70% di una commerciale) a Culham, nell’Oxfordshire inglese. Un progetto da 400 milioni di dollari che dovrebbe essere operativo a partire dal 2025. E Bezos dovrebbe parteciparvi in qualità di finanziatore della società. Se la cosa andasse in porto, l’energia si otterrebbe non dalla scissione degli atomi ma dalla fusione delle particelle. Un approccio a basso rischio e che implica una produzione minima di rifiuti radioattivi. Questo però comporterebbe la generazione di calore che arriva a temperature più elevate rispetto a quelle della superficie solare.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: