L’Italia è campione d’Europa! La festa degli azzurri sul prato di Wembley

È festa azzurra sul prato di Wembley durante la premiazione dopo la finale vinta ai rigori contro l’Inghilterra. L’Italia è campione d’Europa a 53 anni dall’ultima vittoria

“Guarda mamma” ha urlato Florenzi, mostrando la medaglia di campione d’Europa appena ricevuta. È festa azzurra sul prato di Wembley durante la premiazione dopo la finale di Euro 2020 vinta ai rigori contro l’Inghilterra, con diversi giocatori in lacrime. Il primo a ricevere la medaglia dalle mani del presidente Uefa Ceferin è stato Spinazzola, in campo con le stampelle dopo l’infortunio al tendine d’Achille. Alessandro Florenzi con la bandiera dell’Italia in mano a prendere, insieme a tutta la squadra, l’abbraccio dei tifosi italiani. In sottofondo Notti Magiche di Gianna Nannini.  L’Italia è campione d’Europa a 53 anni dall’ultima vittoria e a 120 minuti e calci di rigore dall’inizio della sfida infinita di Wembley, tempio del calcio inglese. L’Italia aveva vinto l’ultimo campionato europeo contro la Jugoslavia.  Intanto la maledizione della finale degli europei in casa colpisce ancora: l’Inghilterra battuta a Wembley è la terza vittima del nuovo millennio. Nel 2004 il Portogallo era stato sconfitto dalla Grecia 1-0 allo stadio Da Luz di Lisbona e nel 2016 la Francia si era dovuta inchinare proprio al Portogallo per 1-0 ai supplementari allo Stade de France.


L’esultanza di Mancini

«Siamo stati bravi. Siamo stati bravi. Abbiamo preso il gol subito, siamo andati in difficoltà ma poi abbiamo dominato la partita. I ragazzi sono stati meravigliosi», ha detto il ct azzurro Roberto Mancini alla Rai dopo il successo di Euro 2020 ai calci di rigore sull’Inghilterra. «È importante per tutta la gente e per tutti i tifosi. Vinto e giocato bene? Siamo contenti di questo», ha aggiunto Mancini. «Gli italiani celebrano il successo della nazionale ai campionati europei di calcio. Gli azzurri, guidati dal commissario tecnico Roberto Mancini, hanno mostrato insieme a grandi individualità un gioco e uno spirito di squadra straordinari. Il trofeo torna in Italia dopo più di 50 anni», dice invece il premier Mario Draghi. Il Presidente del Consiglio riceverà nella giornata di lunedì la squadra e lo staff tecnico a Palazzo Chigi per ringraziarli a nome di tutto il governo.


Leggi anche: