Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Libero de Rienzo, i risultati dei Ris: «Era eroina la polvere bianca trovata in casa». Domani l’autopsia

Domani sarà effettuata l’autopsia e l’esame tossicologico

A pochi giorni dalla morte di Libero de Rienzo, l’attore e regista trovato senza vita nella sua casa di Roma lo scorso 16 luglio, sono arrivati i primi risultati degli esame condotti dai Carabinieri del Ris sulla polvere bianca trovata dai carabinieri nell’abitazione dell’attore. Nella bustina di plastica sequestrata era contenuta eroina, riporta la Repubblica. Una singola dose che per gli inquirenti non sarebbe bastata a uccidere una persona. Gli inquirenti aspettano ora l’autopsia, prevista per domani, e l’esame tossicologico per provare a individuare le cause della morte dell’attore. Il 44enne era stato trovato accasciato sul pavimento di casa da un amico, contattato dalla moglie, Marcella Mosca, dopo che per diverse ore aveva provato a mettersi in contatto con il marito. Come emerso dai primi interrogatori, le autorità stanno cercando di capire se Di Rienzo fosse entrato in contatto con qualche personaggio “equivoco”, aggiunge La Repubblica. Il sostituto procuratore Francesco Minisci e l’aggiunto Nunzia D’Elia hanno aperto un’inchiesta a carico di ignoti per «morte in conseguenza di un altro reato».


Leggi anche: