Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tokyo 2020, è oro nel karate per l’Italia! Busà strappa il nono per gli azzurri

L’azzurro ha battuto in finale l’azero Rafael Aghayev

La 37esima medaglia italiana è d’oro. Luigi Busà ha vinto la finale del karate, categoria 75kg, contro il campione azero Rafael Aghayev. Per Busà arriva così la prima medaglia olimpica, dopo la vittoria dei due campionati del mondo, e i tanti podi europei. Con l’assegnazione della medaglia a Busà, l’Italia sale a 9 ori e supera così il record di Roma 1960 e di Los Angeles 1932 dove la spedizione azzurra aveva conquistato 36 podi. Per Luigi Busà è un sogno che diventa realtà. Lui, già 13 volte campione italiano, 11 medaglie in Premier League, due campionati del mondo, e sei europei, aspettava di poter aggiungere in bacheca la medaglia più preziosa.  «Trentatré anni. Mi dicevano sempre “Peccato che il vostro sport non è olimpico”», scriveva Busà sul suo sito alla vigilia dei Giochi. E finalmente, a Tokyo 2020, è arrivato anche il momento del karate, riconosciuta per la prima volta come disciplina olimpica. E per Busà è arrivata la tanto attesa medaglia.


Leggi anche: