Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tokyo 2020, Karch Kiraly è nella storia: dopo i tre ori da giocatore, conquista come allenatore il quarto trionfo olimpico

Eletto nel 2000 pallavolista del secolo insieme all’azzurro Lorenzo Bernardi, il giocatore statunitense ha firmato un’altra grande pagina della sua carriera sportiva

Negli anni ’80 l’ha plasmata, cambiata, riformata. E ora dopo l’ennesimo oro olimpico, Karch Kiraly ha compiuto nella pallavolo qualcosa che va oltre l’impresa. L’allenatore americano ha vinto l’oro a Tokyo 2020 con la nazionale di volley femminile, battendo in finale con un secco 3-0 le campionesse in carica del Brasile. Il coach della squadra americana ha compiuto uno slam senza eguali. Già oro da giocatore indoor alle olimpiadi di Los Angeles (1984) e Seul (1988), Kiraly nel 1996 ad Atlanta è andato a prendersi anche il primo posto nel torneo di Beach Volley. Nel 2000 era stato eletto insieme all’azzurro Lorenzo Bernardi, giocatore di pallavolo del secolo, lui che la pallavolo l’aveva cambiata, perfezionando il gesto del bager e costruendo un gioco in cui a fare la differenza è soprattutto la difesa. Come coach della nazionale aveva vinto un mondiale di pallavolo nel 2014. E in bacheca mancava solo una cosa: l’oro da allenatore.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: