Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Angelina Jolie sbarca su Instagram per postare la lettera di una giovane afgana: «È un fallimento, stanno perdendo le loro libertà»

L’attrice e regista americana ha aperto un profilo Instagram per la causa dei rifugiati afgani: «Sono qui per condividere le loro storie e le voci di coloro che in tutto il mondo stanno combattendo per i diritti umani fondamentali»

Un solo e unico post a favore dei rifugiati afgani: Angelina Jolie debutta con un nuovo profilo Instagram scegliendo di sensibilizzare i suoi oltre 2 milioni e mezzo di seguaci su uno dei temi più tragici e delicati degli ultimi giorni. Nelle ore difficili in cui i talebani continuano a controllare Kabul e l’intero Afghanistan, l’attrice e regista ha condiviso una lettera inviatale da un’adolescente afgana, sottolineando come la popolazione intera stia a poco a poco perdendo di nuovo la libertà di esprimersi e di utilizzare i social media. «Per questo sono venuta su Instagram», spiega l’attrice, «per condividere le loro storie e le voci di coloro che in tutto il mondo stanno combattendo per i diritti umani fondamentali». Jolie ha poi raccontato la sua esperienza in Afghanistan prima dell’11 settembre 2001, ricordando i rifugiati che già 20 anni fa scappavano dai talebani. «Ero al confine con l’Afghanistan due settimane prima dell’attentato alle torri gemelle. Era 20 anni fa. Oggi è disgustoso vedere come ancora una volta gli afgani debbano fuggire dalla propria terra a causa della paura e dell’incertezza che attanaglia il loro paese».


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Angelina Jolie (@angelinajolie)


«Un fallimento difficile da accettare»

«Aver speso così tanto tempo e denaro, avere versato sangue e perso vite per poi arrivare a questo è un fallimento quasi impossibile da comprendere e accettare», continua Jolie, riferendosi al ritiro delle forze americane e all’assedio dei talebani su Kabul che lo scorso 15 agosto ha consegnato il paese dell’Asia meridionale nelle mani degli estremisti islamici. «Centinaia di donne e ragazze hanno lottato e sperato in un’istruzione. Per loro mi impegnerò, continuando a cercare modi per aiutare. E spero che voi vi unirete a me», ha concluso l’attrice americana invitando i suoi 2 milioni e mezzo di followers a sostenere la causa dei rifugiati afgani.

Leggi anche: