Mbappé al Real Madrid, tentativo in extremis dei blancos: il Psg vuole almeno 200 milioni di euro

La trattativa sembrava essersi arenata. Nelle ultime ore la svolta. Il club merengue è fermo a 170 milioni più bonus, ma Perez è pronto all’ultimo rilancio

La trattativa sembrava essersi arenata, poi l’improvvisa svolta e adesso il Real Madrid ha ricominciato a dialogare con il Paris Saint-Germain: l’argomento in questione è sempre Kylian Mbappé, che potrebbe lasciare il club francese più titolato per indossare la maglia della società più prestigiosa del mondo. E’ il sito di Marca, testata molto vicina agli ambienti merengues, a parlare di una ripresa improvvisa del dialogo, con i blancos che manifestano anche un certo ottimismo per la positiva chiusura della vicenda. L’offerta del Real è sempre di 170 milioni, più 10 di bonus, ma non è escluso un rilancio da parte di Florentino Perez a poche ore dalla chiusura del calciomercato. La richiesta del Psg, secondo Marca, è di 200 milioni.


L’esordio di Messi e la doppietta di Mbappé

Ieri, nel giorno dell’esordio di Leo Messi con il Psg, Mbappé ha segnato una doppietta al Reims. L’ex blaugrana al 21′ della ripresa ha preso il posto di Neymar, tra le ovazioni del pubblico di casa che già lo aveva accolto trionfalmente al suo arrivo e osannato al momento dell’annuncio delle formazioni. Messi e Mbappé, forse alla loro unica partita giocata fianco a fianco se davvero il francese si sposterà a Madrid, si sono abbracciati calorosamente prima di andare, insieme con i compagni, a ringraziare le centinaia di tifosi del Psg nella tribuna loro riservata. Diversi giocatori del Reims hanno provato a scambiare le loro maglie con Messi, ma lui ha rifiutato.


Leggi anche: