Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Afghanistan, i talebani verso la nomina di una Guida suprema: «Sarà un governo islamico, nessuna donna in ruoli di primo piano»

Secondo il New York Times, il leader spirituale del Paese sarà Haibatullah Akhundzada, con un titolo simile a quello dell’ayatollah Khamenei in Iran

Un governo islamico che non avrà donne nei ruoli di primo piano e agirà sotto il controllo di una Guida suprema. Queste, secondo le indiscrezioni riportate da autorevoli testate internazionali come Bbc e New York Times, le ultime informazioni sull’esecutivo che verrà annunciato nelle prossime ore in Afghanistan dai talebani. Il ruolo di Guida suprema dovrebbe essere ricoperto dal leader religioso Haibatullah Akhundzada, dice il New York Times. Akhundzada avrà un titolo simile a quello dell’ayatollah Ali Khamenei, Guida suprema dell’Iran. Mullah Abdul Ghani Baradar, co-fondatore dei talebani, dovrebbe invece essere nominato alla guida delle operazioni giornaliere del governo.


L’annuncio del governo è atteso domani

Quello dei talebani «senza alcun dubbio sarà un governo islamico», ha chiarito il portavoce Zabihullah Mujahid, in un’intervista alla Cgtn, canale in lingua inglese del network statale cinese Cctv. Mujahid ha aggiunto di sperare che le discussioni e le consultazioni sulla formazione dell’esecutivo portino a una buona conclusione. Il vice capo dell’ufficio politico dei talebani in Qatar ha poi spiegato alla Bbc che le donne «potranno continuare a lavorare» e ad occupare «posti minori» nel governo, ma «potrebbero non esserci dei ruoli di primo piano» per loro nell’esecutivo. L’annuncio dell’esecutivo potrebbe arrivare domani, 2 settembre.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: