Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Incendio in centro a Torino, 5 le persone ferite. I vigili del fuoco: «Situazione critica» – Il video

Sono circa una sessantina i residenti dello stabile evacuati messi «in salvo»

Potrebbero essere state le scintille generate da una saldatrice quelle che hanno innescato l’incendio che da questa mattina, 3 settembre, sta devastando un intero edificio nel centro di Torino. La macchina, secondo le prime ipotesi raccolte dagli investigatori, sarebbe stata utilizzata da un fabbro per sistemare la cassaforte in un attico. Il fabbro era stato chiamato dal proprietario dell’appartamento e i lavori non avevano nulla a che vedere con gli interventi di edilizia in corso nel palazzo. «La situazione è ancora critica», ha spiegato il comandante provinciale del vigili di fuoco di Torino, Agatino Carrolo. Le operazioni di spegnimento sono rese difficili dal sistema cosiddetto a “sandwich” delle copertura isolante, con le fiamme che hanno invaso anche l’edificio vicino. Cinque persone sono state medicate, ma nessuno ha riportato ferite gravi. 


«Ora il fuoco sta correndo e stiamo ponendo azione di sbarramento con lanci d’acqua in condizioni particolarmente difficili, ma conto che ce la faremo», ha detto Carrolo che ha poi aggiunto che «c’è stato qualche crollo parziale di controsoffitto il fuoco è ancora attivo». Il numero delle persone evacuate dall’edificio è salito a una sessantina, «tutte in salvo». Intanto anche il palazzo e i negozi intorno sono stati evacuati. Una donna, proprietaria di un alloggio nell’edificio in fiamme, è stata soccorsa dai sanitari del 118 dopo aver avuto un malore alla vista del fumo.


Video in copertina: TWITTER

Leggi anche: