Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Come nasce una bufala sul Covid: lo sfogo di un virologo di Londra usato dalla propaganda No vax

Gli anti-vaccinisti, spiega David LV Bauer, hanno manipolato una sua intervista per farlo sembrare uno di loro. Il video è diventato virale sui social alimentando la disinformazione

Le bufale in tempo di pandemia corrono veloci. E possono diventare molto pericolose. Il virologo David LV Bauer, capo del laboratorio di replicazione del virus RNA presso il Francis Crick Institute di Londra, ha raccontato in un editoriale sul Guardian come è stato travisato e manipolato il suo lavoro di uomo di scienza attraverso i media da parte dei No vax. «Come virologo ho trascorso l’ultimo anno a studiare il coronavirus. Comunicare il nostro lavoro al pubblico e parlare ai media è una parte importante, e ho sempre cercato di essere chiaro: credo che i vaccini contro il Covid-19 siano sicuri e la soluzione per tornare a uno stile di vita normale», premette Bauer, spiegando che non avrebbe mai immaginato che il suo lavoro potesse diventare un’arma per i No vax. Il virologo si è detto scioccato nello scoprire che una sua intervista televisiva rilasciata per ITV London News sia stata ripostata da attivisti anti-vaccini e cospirazionisti ottenendo migliaia di like, condivisioni e retweet sui social media. L’intervista originale, spiega, riguardava una ricerca sul vaccino Pfizer che aveva scoperto che i livelli di anticorpi che genera non sono così efficaci nel neutralizzare la variante Delta rispetto al ceppo originale: un semplice aggiornamento sul livello di protezione del vaccino. «Ma le versioni condivise del video sono state modificate o estrapolate dal contesto, per farmi sembrare una sorta di criminale, o un improbabile eroe del mondo No vax». Come il virus stesso, scrive Bauer, anche i video manipolati sembravano mutare e diffondersi, con ‘nuove varianti’ che prendevano piede online, dando forza a una narrazione contorta e pericolosa sui vaccini.


Dopo mesi dall’intervista ancora sotto attacco

Bauer racconta di ricevere ancora decine di notifiche a settimana (anche tre mesi dopo l’intervista) da parte di persone che citano ancora i video in questione come prova che i vaccini non siano efficaci, ricevendo moltissime richieste di persone preoccupate e dubbiose, dalla Nuova Zelanda agli Stati Uniti, dopo avere visto il suo video. Bauer spiega che il contenuto iniziale del video era plausibile, per poi virare verso l’inverosimile: «Nella nostra ricerca abbiamo scoperto che gli anticorpi generati dal vaccino neutralizzano la variante Delta in un modo sei volte meno efficace rispetto al ceppo originale in laboratorio». Ma è molto meglio avere alcuni anticorpi che non averne nessuno, spiega Bauer, «è un fatto scientifico confermato dal successo dei vaccini nella prevenzione di milioni di morti in tutto il mondo». Mentre il contenuto è stato tagliato e manipolato per farlo sembrare uno scettico dei vaccini. «L’idea che i vaccini distruggano il nostro sistema immunitario è semplicemente falsa: i livelli di anticorpi nelle persone vaccinate sono ancora molto più alti di quelli nelle persone non vaccinate. Ometterlo ha conseguenze drammatiche, poiché i pazienti non vaccinati continuano a occupare i posti in terapia intensiva in tutto il mondo». Ma l’altro lato del fascino di questa disinformazione è che fa credere alle persone, scrive il virologo, di essere libere, di avere controllo sulla propria vita.


Può sembrare contraddittorio per uno scienziato scoraggiare lo scetticismo, scrive ancora Bauer: «La prima cosa che insegno ai miei studenti è di essere critici nei confronti dei dati e pensare a interpretazioni alternative. Ma non in questo caso». Bauer spiega che è come se lui stesso, in quanto scienziato, rifiutasse di guidare un’auto dotata di airbag dopo aver sentito dire che contenevano esplosivi, ignorando le rassicurazioni di ingegneri qualificati sulla certezza che gli airbag gli avrebbero salvato la vita. «Se sei stato in qualche modo influenzato dalle affermazioni che ti sono sembrato fare in quei video, segui il consiglio in cui credo davvero: il vaccino ti proteggerà dal Covid. Fatti vaccinare».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: