Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Emergenza vittime sul lavoro, un operaio di 39 anni è morto schiacciato dai mattoni a Potenza

L’incidente è avvenuto in un’azienda di laterizi a Genzano di Lucania. L’uomo è morto poco dopo essere arrivato in ospedale

Ancora una morte sul lavoro, in pochi giorni almeno la quarta. Un operaio di 39 anni, originario di Gravina in Puglia (Bari), è morto in seguito a un incidente avvenuto oggi, 10 settembre, in un’azienda di laterizi di Genzano di Lucania (Potenza). Secondo quanto si è appreso, l’uomo è rimasto schiacciato da un materiale in laterizio che gli è caduto addosso. L’operaio è stato trasportato con un’eliambulanza del 118 all’ospedale San Carlo di Potenza. Per lui non c’è stato nulla da fare: è morto poco dopo essere arrivato nella struttura. Il suo decesso si inserisce in una lunga fila di incidenti e decessi che quotidianamente vengono segnalati in Italia: solo due giorni fa, l’8 settembre, era arrivata la notizia di tre decessi avvenuti nel giro di poche ore a Lucca, Arezzo e Napoli. Stando ai dati dell’Inail, quest’anno le vittime sul posto di lavoro fino a luglio sono state 677. Un dato in lieve calo, –5,4%, rispetto al 2020, quando nello stesso periodo durante la pandemia si sono registrate 716 vittime. Numeri che devono però tener conto dei periodi di chiusura di buona parte delle attività durante il lockdown e la ripresa invece nell’anno corrente. Sono aumentate nell’ultimo anno le denunce per infortunio sul lavoro, con un incremento dell’8,3%.


Immagine di copertina: Foto d’archivio


Continua a leggere su Open

Leggi anche: