Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Napoli, una 28enne non vaccinata muore di Covid: aveva partorito da pochi giorni

Il direttore del reparto: «Tanti casi di infezione tra le donne in gravidanza, non abbiamo più posti»

Una ragazza di 28 anni è morta nel reparto dedicato alle donne in stato di gravidanza e positive al Coronavirus del Policlinico di Napoli. La donna, non vaccinata, era stata ricoverata lo scorso 29 agosto per complicanze legate al Covid-19. I medici hanno deciso di far nascere suo figlio con un cesareo a 35 settimane. Il bimbo sta bene, ma per la ragazza, originaria di Santa Maria Capua Vetere, non c’è stato nulla da fare. Come ha spiegato all’Ansa il direttore del reparto del Policlinico Giuseppe Bifulco, «nei giorni seguenti al parto c’è stato un aggravamento del quadro respiratorio e avevamo dovuto trasferirla in rianimazione da un decina di giorni. Ma oggi non ce l’ha fatta». In terapia intensiva nel reparto ci sono ancora due ragazze, e gli arrivi, spiega Bifulco, sono costanti. Quello della 29enne è il secondo decesso nel reparto, che ora risulta essere pieno. «Molte donne incinte nel territorio sono infettate anche se asintomatiche», ha detto Bifulco. «Noi possiamo solo ricordare a tutte le donne in attesa di fare il vaccino dopo il terzo mese, così da evitare rischi e il cesareo prematuro».


Immagine di copertina: EPA/ALEKSANDER KOZMINSKI


Leggi anche: