Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Sei passata solo perché sei lesbica»: l’odio omofobo contro la finalista di Miss mondo Italia e la fidanzata Martina

Intervistate più volte da Open, Erika Mattina e Martina Tammaro sono le fondatrici della pagina Instagram “Le perle degli omofobi”. L’ultima pioggia di insulti è arrivata dopo la notizia della partecipazione di Erika al famoso concorso di bellezza. «Perché tanta cattiveria?»

Fidanzate da quattro anni, Erika Mattina e Martina Tammaro si battono da sempre per i diritti della comunità Lgbtq+. Intervistate in più occasioni da Open, nel corso degli anni hanno dimostrato di saper affrontare con coraggio i numerosi pregiudizi sulla loro coppia. Ma stavolta l’ondata d’odio arrivata sulla loro pagina Instagram “Le perle degli omofobi” le ha messe a dura prova. Tutto parte dalla partecipazione di Erika al concorso di Miss Mondo Italia e all’annuncio da parte della compagna Martina di una finale conquistata. «Non potete capire la felicità che ho provato ieri quando Erika mi ha chiamata, con le lacrime agli occhi, e mi ha detto “sono passata”», scrive Martina in un post. «Erika è ufficialmente una delle 25 finaliste di Miss mondo Italia. Sono 25 in tutto il Paese. Sono così fiera di lei. In una maniera indescrivibile. Complimenti amore mio, ti amo». Una dichiarazione di gioia e felicità a cui però è subito seguita amarezza e delusione.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Erika Mattina/Martina Tammaro (@leperledegliomofobi)


«Oramai il ghieismo vince sempre»

«Sei passata solo perché sei lesbica». Questo il tenore di uno dei primi commenti arrivati sulla pagina delle due ragazze e che ha inaugurato una lunghissima serie di cattiverie. «Sono più tutelati i ghiei che le persone normali»; «Come fa una omosessuale dichiarata a fare le selezioni per Miss mondo? Assurdo dove stiamo arrivando». «Oramai il ghieismo è ovunque e vince sempre», dice un altro utente riferendosi alle recenti vittorie di talent e concorsi televisivi come Sanremo, Amici e X-Factor. Alla notizia della presenza di Erika tra le finaliste del concorso di bellezza più prestigioso del mondo, l’odio razzista e omofobo non si è fatto attendere, fornendo alla pagina “Le perle degli omofobi” altro materiale su cui far riflettere.

«Ci hanno distrutto un momento felice»

«Non riusciamo a spiegarci questo odio, non stavamo parlando di noi ma di Erika, volevamo condividere un traguardo che non tutti raggiungono, un momento bello e speciale e stanno cercando di rovinarcelo. Sono riusciti a smorzare l’entusiasmo e a far salire la rabbia». A sfogarsi è una delle due ragazze. Martina si chiede il perché di frasi così forti e gratuite. «Forse per invidia ma quel che vorrei dire a queste persone è di vivere la propria vita e smetterla di cercare di rendere infelici gli altri perché sono infelici loro». Le due ragazze di Arona non hanno avuto paura di pubblicare tutto l’odio arrivato per combattere ancora una volta con coraggio e trasparenza i pregiudizi con cui la maggior parte della comunità Lgbtq+ è costretta a vivere ogni giorno. «Hanno scritto che Erika è riuscita a partecipare solo perché lesbica. Che è avvantaggiata. Essere gay sarebbe un privilegio perché aiuterebbe. Siamo passati dall’essere discriminati all’essere tacciati di vantaggi anche in situazioni che non hanno nulla a che vedere con il nostro orientamento sessuale», ha continuato a scrivere Martina. «Erika è agitata, non se lo aspettava», fa sapere la ragazza, «ci sta che si può pensare che non se lo meriti ma non c’entra nulla il fatto che sia gay. Alla lunga questo odio diventa pesante».

Poche ore fa l’ultimo post pubblicato su “Le perle degli omofobi” è uno smacco a tutti gli odiatori del web: «Nonostante gli insulti e le critiche insensate che stai ricevendo in queste ore, io invece ci tengo a dirti quanto io sia fiera di te. Eri una ragazza timida e introversa, e sei diventata una donna incredibilmente coraggiosa e forte» ha scritto Martina ad Erika in una dichiarazione d’amore che non lascia più spazio ad alcun commento omofobo o razzista. La risposta di Erika non ha tardato ad arrivare: «Amore ti stavo sgridando per alcune foto, ma poi ho letto quello che hai scritto e niente … ti amo da impazzire. Tutti dovrebbero avere una persona come te nella vita … sono davvero fortunata».

Leggi anche: