Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Fedez attacca Salvini: «Diceva che Cucchi era un drogato, ora su Morisi ha cambiato idea» – Il video

Il rapper contro il leader della Lega: «Andava in giro a citofonare a casa della gente chiedendo se spacciasse. Prestategli un naso rosso»

«Questa è la storia di un eroe contemporaneo, un uomo che ha sacrificato la vita per contrastare la piaga sociale delle droghe». Si apre così la serie di storie pubblicate da Fedez su Instagram contro Matteo Salvini a proposito del caso di Luca Morisi, il guru della comunicazione dell’ex vicepremier indagato dalla procura di Verona per cessione di stupefacenti. Il rapper milanese ha attaccato il leader della Lega, ricordando tra le altre cose quello che diceva a proposito del caso di Stefano Cucchi. «[Salvini] andava in giro a citofonare a casa della gente chiedendo se spacciasse», ha proseguito Fedez citando la scampanellata del politico in visita a Bologna, «o commentava la sentenza sulla morte di Stefano Cucchi dicendo che la droga fa male. Oggi», affonda l’artista, «scopre di avere al suo fianco un drogato, che magicamente non diventa un drogato, ma un amico da aiutare a rialzarsi». Quindi la serie di emoji a tema circense e l’ultima frase rivolta a Salvini: «Prestategli un naso rosso».


Video: Instagram/@FEDEZ


Continua a leggere su Open

Leggi anche: