Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Nunzia Schilirò, la vicequestore di Roma sospesa dal servizio. A Open dice: «Non me l’aspettavo»

Era appena stata nominata dirigente del neonato sindacato Cosap. Sarà sospesa da domani

La vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò è stata sospesa dal servizio «da domani», 12 ottobre, come conferma a Open. «Non me l’aspettavo», ci dice, chiudendo subito la conversazione perché diretta dall’avvocato. La poliziotta, dopo aver tenuto un discorso durante una manifestazione contro la certificazione verde anti-Covid, è divenuta l’idolo dei No Green pass. La vicequestore era stata nominata dirigente del sindacato Cosap (dal quale, però, ha revocato la sua iscrizione nelle ultime ore).


«Vanno puniti gli agenti che hanno picchiato i manifestanti»

Poco prima su Facebook, commentando quanto accaduto a Roma lo scorso sabato 9 settembre, aveva scritto: «Come cittadina e come sindacalista, chiedo l’immediata punizione dei poliziotti che hanno picchiato i manifestanti senza alcuna provocazione». «L’ho scritto molte volte. La violenza è inammissibile da qualsiasi parte provenga – aveva spiegato – All’inizio, per buona fede, sono stata ingannata, ma poi ho visto alcuni filmati dove si evince un riprovevole comportamento di alcuni poliziotti. È buffo come io sia perseguitata e quasi arsa sul rogo per aver manifestato pubblicamente e libera dal servizio il mio pensiero e, invece, passa sotto silenzio chi picchia un cittadino. Come mai nessun giornale o televisione mainstream ha trasmesso quelle scene? Viva la libertà!».


Leggi anche: