Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il Nobel per l’Economia al canadese Card e agli statunitensi Angrist e Imbens

Il riconoscimento al canadese per gli studi sul mercato del lavoro. I due americani premiati per gli approfondimenti sulle relazioni causa-effetto

Il Premio Nobel per l’Economia è stato assegnato al canadese David Card e agli statunitensi Joshua D. Angrist e Guido W. Imbens. Alla base del riconoscimento, i lavori sui rapporti di causa ed effetto nel mercato del lavoro e sulle correlazioni fra eventi. «Attraverso esperimenti sul campo, David Card ha analizzato gli effetti del salario minimo, dell’immigrazione e dell’educazione sul mercato del lavoro», spiega in una nota l’Accademia. «I suoi studi dei primi anni 90 hanno sfidato la saggezza convenzionale, portando a nuove analisi e ulteriori intuizioni». Quanto ad Angrist e Imbens, hanno dimostrato che «dagli studi sul campo si possono trarre conclusioni precise su causa ed effetto». Secondo l’Accademia, «gli studi di Card su questioni fondamentali per la società, e i contributi metodologici di Angrist e Imbens, hanno mostrato che gli esperimenti sul campo sono una ricca fonte di conoscenza».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: