Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Yo soy Giorgia»: il comizio copia-incolla di Meloni all’evento di Vox – Il video

La presidente di Fratelli d’Italia in tournée in Spagna rispolvera un suo grande classico. Con traduzione per il pubblico locale

«Yo soy Giorgia, soy una mujer, soy una madre, soy italiana, soy cristiana: no me lo pueden quitar». Le grandi rockstar sanno sempre adeguarsi al pubblico che si trovano davanti. E così, se Madonna parlava in italiano al pubblico durante i suoi concerti nel Belpaese, Giorgia Meloni non è da meno. Nel suo intervento a Viva 21 – La Spagna in piedi in qualità di presidente di Fratelli d’Italia e dei Conservatori europei (Ecr Party) rispolvera così il suo grande classico – “Sono Giorgia, sono una donna, sono una madre, sono italiana, sono cristiana e tutto questo non me lo potete togliere” – ma lo traduce in spagnolo per farsi comprendere meglio dal popolo di Vox, il movimento di ultradestra che ha stravinto le elezioni a Madrid il maggio scorso. E pazienza se, come osserva qualcuno, così il suo comizio ha un fastidioso sapore di copia e incolla.


Nel suo intervento Meloni ha parlato anche di politica: «In questi giorni tutti i commentatori si interrogano su come sarà l’Europa del dopo Merkel: parlano di Draghi, di Macron e di qualche altra personalità», ha detto. «Ecco, io penso che noi, invece, dobbiamo lavorare insieme perché l’Europa del dopo-Merkel sia l’Europa dei Conservatori, l’Europa dei patrioti. Un’altra Europa è possibile e per costruirla sarà fondamentale la nostra salda alleanza, spagnoli e italiani, fianco a fianco, insieme a popoli fratelli che sono accomunati a noi dalla nostra stessa matrice latina. Così potremo costruire un’Europa più equilibrata e potremo riscoprire i veri valori che hanno fondato l’Europa. Proprio noi, che tutti i giorni veniamo tacciati dai sedicenti europeisti di volerla distruggere mentre sono loro che la stanno relegando ai margini della storia, vogliamo vederla tornare al centro. Ripartendo da quelle terre che l’Europa, la civiltà europea, l’hanno creata, forgiata e sviluppata nei millenni. Ripartendo dall’Europa Latina».


Leggi anche: