Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Fascista, ricordati Piazzale Loreto»: vandalizzato il comitato elettorale di Michetti

«Non sono fascista. Ho avuto una sola tessera, quella della Dc», dice il candidato sindaco del centrodestra. Solidarietà dallo sfidante Gualtieri

«Fascista, ricordati Piazzale Loreto» e come firma una stella a cinque punte. La scritta è comparsa nella notte davanti al comitato del candidato di centrodestra a Roma Enrico Michetti. A denunciarlo è lo stesso comitato elettorale. «Nella notte criminali comunisti vandalizzano con scritte la sede del comitato Michetti: appaiono la stella a cinque punte delle Brigate rosse e minacce di morte. È gravissimo quanto sta accadendo in Italia, dove è sempre più evidente che il clima di odio, fomentato da una quanto mai verosimile strategia della tensione, sta portando agli stessi effetti che suscitò negli anni Settanta», affonda il capogruppo di Fratelli d’Italia, Francesco Lollobrigida. «Ci aspettiamo una immediata presa di distanza da parte di tutte le forze politiche e democratiche che hanno assunto posizione rispetto ad analoghi eventi».


Michetti: «Ho avuto una sola tessera: quella della Dc»

«È stato profanato il mio comitato. Hanno scritto fascista accanto a ‘Michetti sindaco’. Non sono fascista», dice il candidato sindaco del centrodestra. «Ho avuto una sola tessera: quella della Dc. Sono entrato in oratorio con l’Azione cattolica e sono sempre stato guidato da ideali degasperiani. Sono sconcertato che si arrivi a livelli così bassi per ‘uccidere’ una persona», dice durante confronto con il dem Roberto Gualtieri, al TgR, dando notizia delle scritte comparse fuori al suo comitato. La condanna dello sfidante al Campidoglio arriva a stretto giro. Per Gualtieri è «una cosa deprecabile». «Bisogna sempre rispettare le persone, io lo ho fatto. C’è una leale competizione con lo sfidante», dice il candidato dem al ballottaggio di domenica. «Ho criticato che la coalizione di Michetti si sia allargata molto destra, ospitando candidati di CasaPound. Michetti ha tutta la mia solidarietà».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: