Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bill Gates, spunta un altro caso di mail «inappropriate» inviate a una dipendente

Secondo il «Wall Street Journal», i dirigenti della società sarebbero a conoscenza delle mail già dal 2008

«Inappropriate». È così che un’inchiesta esclusiva del Wall Street Journal ha definito le mail inviate da Bill Gates a una dipendente di Microsoft attorno al 2007. Il quotidiano statunitense ha avuto modo di leggere uno scambio di messaggio in cui Gates proponeva alla dipendente di incontrarsi fuori dal campo di Microsoft. Nessuna allusione sessuale, nessun reato chiaro. Il tono delle mail era però «flirtatious», un aggettivo che potremmo tradurre come «ammiccante». I dirigenti della società erano a conoscenza di questo scambio già nel 2008. Questo sarebbe quindi il terzo caso, almeno secondo le ricostruzioni della stampa statunitense, in cui il fondatore di Microsoft avrebbe cercato di avere relazioni con sue dipendenti. Bridgitt Arnold, portavoce di Gates, ha respinto tutte le accuse: «Sono voci false e riciclate da fonti che non hanno una conoscenza diretta di quello che è successo, fonti che oltretutto hanno anche significativi conflitti di interesse». Secondo una ricostruzione del New York Times, il miliardario era noto per «avere approcci goffi con le donne dentro e fuori dall’ufficio». Bill ha divorziato dalla moglie Melinda nel maggio del 2021, i due hanno comunicato la notizia con un comunicato congiunto su Twitter.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: