Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Senza vaccino è una roulette russa». Il post di Lopalco sparisce su Facebook: «Solito attacco squadrista». Lo zampino dei No vax

Dopo la cancellazione del post sull’invito a vaccinarsi, l’infettivologo ci ha riprovato con una nuova immagine e un testo di chiarimento. Il primo tentativo era stato censurato perché rischiava di: «istigare al suicidio»

Un post su Facebook scritto per spronare i cittadini a vaccinarsi e censurato dallo stesso social network perché «istiga al suicidio». Il messaggio in questione è quello scritto dall’assessore alla Sanità della Regione Puglia Pierluigi Lopalco: nel post spiega che affrontare il Covid senza la vaccinazione è un po’ come giocare alla roulette russa. Poi la cancellazione. «Avevo scelto la memorabile immagine del manifesto del film Il Cacciatore – spiega Lopalco, raccontando come mai il post fosse sparito dalla sua bacheca – per sottolineare questo concetto. A quanto pare l’algoritmo di Facebook ha deciso di rimuovere il post perché istigava al suicidio». Nel suo nuovo post l’assessore utilizza la foto di una roulette con un colbacco russo. «Proviamo con questa», scrive. E poi: «Vaccinatevi: la circolazione virale sta aumentando. Non fatelo per gli altri, ma per voi stessi. Tutte le stupidaggini che qualcuno racconta sulla possibilità di curare il Covid-19 con questa o quell’altra terapia miracolosa sono, appunto, stupidaggini».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: