Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, cresce la pressione sulle terapie intensive: Friuli-Venezia Giulia e Marche oltre la soglia di allerta

In entrambe le Regioni il dato si attesta all’11%. A livello nazionale, la percentuale di posti letto occupati da pazienti Covid è al 5%

Con la curva epidemiologica in salita, sale anche il tasso di ospedalizzazioni e quindi di ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva: in Italia la percentuale di posti letto occupati da pazienti affetti da Covid-19 passa dal 4 al 5%. In particolare, sale in Friuli-Venezia Giulia, dove arriva all’11%, come nelle Marche, secondo i numeri del monitoraggio trasmessi da Agenas – l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali – che confronta i dati dell’8 ottobre con quelli del giorno precedente. Superata dunque, per entrambe, la soglia di allerta del 10%, che rappresenta uno dei parametri per il passaggio della Regione in zona gialla. Il dato è in aumento anche in Piemonte, dal 3 al 4%, così come in Liguria e in Veneto, dal 4 al 5%. Stabili invece le altre regioni, tra cui spicca la Sicilia, con il 9%.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: