Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il professor Zangrillo è il nuovo presidente del Genoa: Preziosi lascia dopo 18 anni, ma resta nel Cda

Su Twitter, Zangrillo ha esultato: «È per questo che lottiam», riprendendo il coro della curva «È la stella che vogliam»

Il professor Alberto Zangrillo, genovese e genoano doc, primario del San Raffaele di Milano e medico personale di Silvio Berlusconi, è il nuovo presidente del Genoa CFC. Una trattativa, quella per la cessione del club rossoblu, iniziata già la scorsa primavera, e che si è conclusa definitivamente oggi con la formale acquisizione del Genoa da parte della società statunitense di investimenti 777 Partners, che ha rilevato il 99,9 per cento del capitale azionario. In una nota ufficiale la società ha comunicato che «da oggi, la holding 777 Partners è la nuova proprietaria del club più antico del calcio italiano. Il Professor Alberto Zangrillo ha fatto il suo ingresso nel consiglio d’amministrazione del Club ed è il nuovo Presidente». E subito dopo l’ufficializzazione del nuovo ruolo di presidente, il prof Zangrillo, su Twitter, ha esultato scrivendo «È per questo che lottiam. Forza Genoa», riprendendo il coro della curva rossoblu «È la stella che vogliam», in riferimento al decimo scudetto.


L’ex patron Preziosi, che salvò il Genoa dal fallimento nel 2003, resterà comunque nel Cda che verrà definito nelle prossime ore. Insomma, dopo l’esonero dell’ex ct Ballardini e l’arrivo di Andriy Shevchenko, il club più antico del calcio italiano volta pagina, non solo nella speranza di risalire le posizioni in classifica – è quasi in zona retrocessione -, ma come preludio di una prossima stagione, sperano, più soddisfacente, per i tifosi e per il club.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: