Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bulgaria, 45 morti nell’incidente di un pullman al confine con la Macedonia del Nord

Lo schianto vicino al villaggio di Bosnek, sull’autostrada a 40 chilometri da Sofia. Sul bus c’erano anche 12 bambini

Un incidente stradale ha coinvolto un pullman di immigrati vicino al villaggio di Bosnek al confine tra Bulgaria e Macedonia del Nord. Lo schianto è avvenuto sull’autostrada, a 40 chilometri da Sofia e il primo bilancio parla di 45 morti, mentre sette passeggeri sono stati tirati fuori dalle lamiere del mezzo. Sull’autobus c’erano 12 bambini. Il pullman era partito da Istanbul in Turchia ed era diretto a Skopje in Macedonia. Il premier della Macedonia Zoran Zaev ha detto che la maggior parte delle vittime potrebbero essere suoi connazionali: «Non sappiamo se erano tutti della Macedonia del Nord ma presumiamo di sì perché il mezzo era immatricolato nel nostro Paese». Nikolai Nikolov, capo del dipartimento di sicurezza antincendio del ministero degli interni, ha detto che sull’autobus c’erano 52 persone quando il pullman si è schiantato alle 2 del mattino. «Almeno 45 persone sono state uccise dopo che un autobus ha preso fuoco e si è schiantato, o si è schiantato e poi ha preso fuoco», ha detto. Alcune persone si sono salvate saltando dai finestrini per sfuggire alle fiamme. Sette persone con ustioni e lacerazioni sono state portate in ospedale a Sofia.


Foto da: Tio.ch


Leggi anche: