Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La svolta della Grecia: obbligo vaccinale per gli over 60, multe da 100 euro al mese per chi non si adegua

Il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha annunciato che dal 16 gennaio vaccinarsi contro Covid-19 sarà obbligatorio per gli over 60, pena una multa di 100 euro

La Grecia si prepara a varare l’obbligo vaccinale per i cittadini con più di sessanta anni. Il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha annunciato che dal 16 gennaio vaccinarsi contro Covid-19 sarà obbligatorio per gli over 60, pena una multa di 100 euro. La sanzione, spiega il quotidiano Ekathimerini, sarà addebitata automaticamente dall’Autorità Indipendente delle Entrate Pubbliche (AADE), l’ente che svolge la funzione dell’italiana Agenzia delle Entrate. E sarà mensile, si dovrà pagare finché non ci si adegua. Le sanzioni fanno parte degli sforzi del governo greco per incrementare i livelli di vaccinazione, che per ora ammontano al 64% della popolazione. Anche se nelle ultime settimane sono aumentate le prime dosi di vaccino. Parlando con il suo governo Mitsotakis ha riconosciuto che la misura sarà impopolare ma servirà a salvare vite. Gli over 60 ancora non vaccinati nell’intera Grecia sono 560 mila. Ieri il portavoce del governo Ioannis Oikonomou aveva detto che l’esecutivo non aveva intenzione di introdurre un nuovo lockdown nel paese. Ieri sono stati registrati 6.000 nuovi casi di contagiati dal Coronavirus. Il numero delle prime dosi in Grecia è raddoppiato dopo l’introduzione del Green pass: a partire dal 6 novembre per entrare nei negozi – a parte supermercati e farmacie – è necessario dimostrare di essere vaccinati o negativi a un test del tampone. La prova è necessaria per bar, ristoranti, uffici pubblici e banche. I lavoratori non vaccinati devono effettuare due test a settimana.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: