Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La variante Omicron arriva negli Stati Uniti: identificato il primo caso in California

La persona contagiata ha viaggiato dal Sudafrica agli States lo scorso 22 novembre e ha manifestato «sintomi lievi»

Primo caso confermato di variante Omicron negli Stati Uniti. La persona contagiata dalla nuova mutazione è stata individuata in California ed era vaccinata con ciclo completo. La conferma di questo primo caso è arrivata dalle autorità sanitarie e dal consigliere medico della Casa Bianca Anthony Fauci. Della persona positiva a Omicron si sa che ha viaggiato recentemente dal Sudafrica agli Usa, lo scorso 22 novembre, e che ha manifestato «sintomi lievi», come ha riportato lo stesso Fauci. La positività al Coronavirus è stata certificata il 29 novembre, una settimana dopo essere sbarcata negli States. Proprio il 29 novembre il presidente Usa Joe Biden, in un discorso al Paese, aveva detto: «A un certo punto Omicron arriverà inevitabilmente anche negli Stati Uniti. La nuova mutazione è motivo di preoccupazione, ma non di panico».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: