Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tutto quello che sappiamo sulla morte di Davide Giri, il ricercatore italiano ucciso a New York

L’uomo, 30 anni, era arrivato negli Stati Uniti nel 2013. Oltre a lui è stato accoltellato anche un altro italiano: Roberto Malaspina

30 anni, un contratto di dottorato alla Columbia University e un passato in Italia. Sono le prime informazioni arrivate su Davide Giri, il ricercatore italiano ucciso a coltellate a New York. L’omicidio è avvenuto in tarda serata, quando nella East Coast degli Stati Uniti erano le 23. Il corpo di Giri si trovava tra la 123ª Street west e Amsterdam Avenue. L’ambulanza lo ha trasportato al Mount Sinai Morningside Hospital. Una volta in ospedale i medici si sono accorti che non era più possibile salvarlo. Tutto è successo poco lontano dalla Columbia University, una delle più prestigiose università al mondo che si trova tra il quartiere di Manhattan e quello di Harlem. A pochi chilometri dal fiume Hudson. Per l’omicidio di Giri è stato arrestato Vincent Pinkney, un uomo di 25 anni. Non è chiaro perché Giri sia stato accoltellato. L’unica informazione fornita dai media locali è che l’aggressore apparterrebbe alla gang EveryBody Killer, vicina alla gang dei Bloods, una delle gang di strada più note di Los Angeles. Secondo i media locali, l’attacco sarebbe definito come unprovoked, senza alcun movente. Pinkley era già noto da tempo alla polizia: dal 2012 è stato arrestato 16 volte per reati che vanno dalla rapina alle aggressioni. Per tutti questi reati ha già scontato tre anni di reclusione.


Il secondo italiano accoltellato: Roberto Malaspina

Come ha confermato la Farnesina, nelle stesse ore anche un altro italiano sarebbe stato accoltellato: si tratta di Roberto Malaspina, uomo di 27 anni. Secondo le prime ricostruzioni, sembrava che Malaspina si trovasse nella Big Apple per turismo, poi sono arrivate le precisazioni. Originario di Perugia, anche Malaspina era un dottorando alla Columbia University come ha confermato il padre al Corriere dell’Umbria. Al momento dell’accoltellamento si trovava vicino a un ristorante italiano. L’autore del gesto sarebbe sempre Pinkley. Anche Malaspina è stato portato al Mount Sinai Morningside Hospital: le sue condizioni sono stabili. Oltre a Giri e Malaspina, Pinkley avrebbe aggredito anche un terzo uomo. In questo caso la vittima sarebbe riuscita a fuggire, segnalando Pinkley alle autorità.


Davide Giri, le origini in Piemonte e la vita negli Stati Uniti

«Una notizia sconvolgente. Davide era un ragazzo brillante e capace. Quanto successo è incredibile. Una morte violenta di cui è anche difficile parlare. Chi è genitore si rende conto di questa assurda tragedia». Carlo Bo, sindaco della città di Alba, in provincia di Cuneo, ricorda così Davide Giri. Il ricercatore veniva da qui, dove la sua famiglia è nota da tempo per le attività di volontariato nella parrocchia. Dal 2013 aveva deciso di trasferirsi per studiare negli Stati Uniti, dove stava facendo un dottorato alla School of Engineering and Applied Science della Columbia University. La Columbia è al 19° posto fra tutte le università del mondo, a poca distanza da quella di Yale. Appassionato di calcio, alcune ricostruzioni dicono che quando ha incontrato Pinkley fosse di ritorno da un allenamento.

Il video della fiaccolata dedicata a Davide Giri davanti alla Columbia University

Continua a leggere su Open

Leggi anche: