Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No Green pass, Pregliasco alla protesta di Milano: «Qui per capire». Gli insulti: «Il principe dei bioterroristi»

Nel corso della protesta è stato riconosciuto da alcuni manifestanti che gli hanno urlato: «Pentiti dei tuoi peccati e delle menzogne che hai raccontato!»

C’era anche Fabrizio Pregliasco tra le persone che hanno assistito alla manifestazione No vax e No Green pass all’Arco della Pace a Milano. Il virologo e direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano ha spiegato di aver partecipato all’evento perché voleva conoscere da vicino quelle che sono le perplessità dei partecipanti alle manifestazioni No Green pass legate al vaccino anti-Coronavirus: «Volevo vedere dal vivo e sentire quelle che possono essere le negatività e i motivi che ho visto spesso legati ai dubbi sulla comunicazione sui vaccini», ha detto il medico. Nel corso della protesta è stato riconosciuto da alcuni manifestanti che gli hanno urlato «pentiti dei tuoi peccati e delle menzogne che hai raccontato».


A quel punto il professore ha reagito dicendo: «Mi spiace, credo che ci sia la libertà di esserci , di capire, di ascoltare e di confrontarsi». Pregliasco, accompagnato da una troupe televisiva e da una giornalista, ha così partecipato alla protesta in piazza contro le misure anti-Coronavirus decise dal governo Draghi. A proteggere il professore anche due body guard. Il numero degli attivisti presenti era di gran lunga inferiore a quello visto nelle ultime settimane. Alcuni dei dimostranti hanno urlato contro il virologo insulti come «il principe dei bioterroristi». Ad altri è invece piaciuta la presenza del professore, con il quale hanno potuto avere uno scambio in un contesto insolito.


Leggi anche: